A Sant’Agnello, sopra alla bellissima spiaggia “La Marinella”, a strapiombo sul mare, è possibile ammirare Villa Crawford, che fu, appunto, di proprietà dello scrittore americano Francis Marion Crawford, il quale scelse di viverci dal 1885, anno del suo matrimonio.

Nella storia della città, questa villa ha ricoperto un ruolo fondamentale, perché fu il principale luogo di incontro dell’ambiente culturale dell’epoca.

Inizialmente, Villa Crawford era una modesta casa colonica circondata da un vasto giardino, ma lo scrittore adorò fin da subito questa dimora da renderla meravigliosa e fu d’ispirazione per molte delle sue opere letterarie.

Il punto di forza è sicuramente il panorama mozzafiato che si può ammirare da Villa Crawford, con la vista del Golfo di Napoli, l’imponente Vesuvio e le isole di Ischia, Procida e Capri in lontananza.

Ma vediamo, nel dettaglio, cosa vedere a Villa Crawford…

Vista Villa Crawford
Vista panoramica da Villa Crawford - Sant'Agnello

Villa Crawford: L'architettura

Gli elementi caratteristici sono sicuramente i contrafforti, che furono realizzati per volere di Crawford, per prevenire eventuali smottamenti della costa e favorire pure l’avvistamento della costruzione dal mare. Proprio per questi motivi lo scrittore fece scolpire le parole “In Tempestate Securitas”.

Altri particolari della villa sono i pannelli di legno meravigliosamente intagliati, realizzati dall’artigiano sorrentino Giovanni Massa.

Villa Crawford: il giardino

All’interno del giardino furono introdotte sculture di vario genere, in particolare realizzate dal padre dello scrittore, e reperti antichi di cui il Crawford era appassionato collezionista.

Circondata da piante di agrumi, lo scrittore fece costruire un campo da tennis. Non solo, grande appassionato navigatore e proprietario di un bellissimo veliero, egli fece anche realizzare una discesa a mare, per accedere al porticciolo d’attracco.

Giardino Villa Crawford
Il giardino di Villa Crawford. Fonte www.villacrawford.it

Dopo la morte dello scrittore

Per sua espressa volontà, Crawford riposa nel cimitero di Sant’Agnello, in una tomba posta a destra del viale d’ingresso.

Alla morte dello scrittore, avvenuta nel 1909, la villa fu ereditata dalla figlia primogenita, Eleonora, moglie del nobile Pietro Rocca di Roccapadula e madre di Leone ed Onorio.

Quest’ultimo, successivamente, la donò, già nel 1954, all’Istituto di Maria Ausiliatrice, che ancora oggi accoglie, i tanti giovani che qui si riuniscono per trascorrere qualche ora di svago e di preghiera.

Villa Crawford: La Casa religiosa

Oggi, Villa Crawford è una casa religiosa e oratorio delle Figlie di Maria Ausiliatrice, una famiglia religiosa nata dal cuore di San Giovanni Bosco e dalla fedeltà creativa di Santa Maria Domenica Mazzarello. Ma è possibile anche soggiornare, infatti sono disponibili diverse camere, e affittare la location per eventi di vario genere.

Villa Crawford è un vero e proprio spaccato dell’Ottocento, in cui l’atmosfera originale è ancora palpabile, malgrado il trascorrere del tempo.

Informazioni utili

Per raggiungere Villa Crawford

In auto:

All’uscita di “Castellammare di Stabia” del tratto Napoli-Salerno A3, proseguire dritto in direzione “Penisola Sorrentina” S.S. 145.

Al bivio proseguire sulla sinistra, dopo la fine del viadotto, passerete due gallerie e vi troverete su via Panoramica.

Continuate sempre dritto, seguendo la costa, giunti al bivio di Vico Equense dovete entrare nella terza e ultima galleria. Attraverserete Seiano, Monte Chiaro e Meta di Sorrento, da qui, proseguendo su Corso Italia, giungerete in piazza Matteotti, dove ha sede il comune di Sant’Agnello.

Prendete la prima strada a destra, vi troverete su viale dei Pini e dopo 500 metri sarete arrivati a destinazione.

A piedi:

La stazione della Circumvesuviana dista 1 km circa da Villa Crawford.

Una volta arrivati a Via Angri, svoltare a destra e prendere Via Cappuccini. Poi svolta a sinistra e prendi via Marion Crawford e infine prendi Via Nuovo Rione Cappuccini.

Per info e prenotazioni visita il sito ufficiale. 

Per contattare Villa Crawford, clicca qui.