Passeggiando per il Corso Italia (arteria principale della Penisola Sorrentina e via dello shopping per eccellenza di Sorrento), in prossimità della Cattedrale troviamo Villa Fiorentino. 

Oltre alla Villa Comunale, anche questa elegante e maestosa villa, vale la pena visitare!

Villa Fiorentino è inserita tra le antiche mura della città e il centro storico, preceduta da una grande fontana, aiuole fiorite e circondata da un meraviglioso giardino.

Ingresso Villa Fiorentino - About Sorrento
L'ingresso di Villa Fiorentino

Villa Fiorentino: Le Origini

La bellissima Villa Fiorentino fu costruita negli anni ‘30 del Novecento come abitazione dalla famiglia Fiorentino-Cuomo, storici tessitori di fazzoletti dai pregiatissimi e ricercati ricami.

Per dare lustro alla loro attività artigianale, la famiglia Fiorentino-Cuomo pensò di utilizzare le stanze del pian terreno della villa proprio come sede espositiva dei propri lavori.

L’antico laboratorio del Sig. Fiorentino, infatti, aveva sede in via Luigi De Maio, in pieno centro storico.

Appena entrati nel cortile, si rimane immediatamente affascinati dalla particolare estetica dell’edificio, atipica in Italia e che ricorda le magioni americane di fine Ottocento: furono proprio le riviste statunitensi di architettura ad ispirare i coniugi Antonino e Lucia Fiorentino sullo stile da adottare per la loro abitazione.

La Villa, infatti, si presenta in stile Neoclassico con influssi neo-coloniale, tipico dell’architettura americana meridionale del XIX sec.

Agrumeto a Villa Fiorentino - About Sorrento
L'agrumeto a Villa Fiorentino

Villa Fiorentino: La Casa Colonica

“Villa Fazzoletti” (così denominata dai Sorrentini in ricordo dei coniugi Fiorentino e della loro attività) occupa un’area di circa diecimila metri quadri, immersa in un enorme giardino di agrumi, camelie e rose.

Alle spalle dell’edificio, nella sovrastante parte del fondo che ospita l’agrumeto, troviamo una preesistente costruzione colonica inglobata alle mura stesse della città.

La Casa Colonica era adibita ad abitazione del custode della Villa ed occupata fino ai primi anni del 2000. 

Da alcuni documenti catastali di fine Ottocento, infatti, veniamo a sapere dell’esistenza della casa colonica.

Non solo, nei primi anni ’20 del Novecento, l’edificio presentava solo il piano terra con i relativi ambienti “tipici” di una casa contadina: il palmento, il forno, il bottaio, le stalle per gli animali, e le stanze per la famiglia.

Terminata l‘edificazione della Villa, la casa colonica vide il suo ampliamento con la realizzazione del piano superiore e il sottotetto, così da rendere più agevoli le condizioni abitative degli occupanti.

Una curiosità è la presenza di affreschi lungo tutta la muratura della casa e che restano di origine e tematica ignota.

Tuttavia, è plausibile che i coniugi Fiorentino, amanti del bello e sensibili all’Arte, avessero in qualche modo “incaricato” l’allora occupante della casa, di renderla meno “anonima” e dunque di bell’aspetto all’occhio.

Casa Colonica Villa Fiorentino - About Sorrento
A destra si intravede la Casa Colonica di Villa Fiorentino

La Fondazione Sorrento

Cessata la redditizia attività, alla fine dei propri giorni, i coniugi donarono Villa Fiorentino al Comune di Sorrento, col desiderio che questa potesse diventare esclusivamente polo museale e di valorizzazione storico-culturale cittadino.

Infatti, oggi è sede della Fondazione Sorrento, organismo di promozione culturale, che vede come Presidente l’Arm. Gianluigi Aponte – il quale ha dato lustro alla Città per la sua fama internazionale in campo marittimo – e come Direttore l’Avv. Gaetano Milano.

Entrambi, mossi da spirito di amore incondizionato per la propria città e incarnando gli ideali dei coniugi Fiorentino, promuovono con l’ausilio prezioso dei membri della Fondazione tutto ciò che riguarda il patrimonio culturale e artistico locale, organizzando mostre d’arte e incoraggiando attività e manifestazioni aperte alla cittadinanza sorrentina e ai tanti turisti che visitano la Penisola Sorrentina.

E soprattutto al turismo d’eccellenza che la Fondazione Sorrento orienta la propria attività di promozione del territorio, con lo scopo di far conoscere a quante più persone la ricchezza culturale, storica e tradizionale di Sorrento che non si limita ai soli “luoghi comuni” ma che custodisce prestigio e particolarità, proprio come i pregiati fazzoletti confezionati dalla famiglia Fiorentino.

Fondazione Sorrento - Villa Fiorentino
Ingresso Fondazione Sorrento

Informazioni utili

Villa Fiorentino si trova nel centro storico, a due passi da Corso Italia (una delle vie principali di Sorrento) e vicino alla Cattedrale. 

L’ingresso è gratuito. (Se presenti delle mostre, è possibile che quest’ultime siano a pagamento). 

La villa è accessibile a persone con modalità ridotte.