Il Fiordo di Crapolla a Massa Lubrense è certamente tra le più suggestive insenature della Penisola Sorrentina.

Si tratta di un luogo che custodisce di un ricco patrimonio storico e naturalistico.

La spiaggia, in ciottoli, è anch’essa parte della Riserva Marina Protetta di Punta Campanella e solo in alcune ore del giorno è esposta al sole, mentre gran parte della giornata resta in ombra.

Fiordo di Crapolla a Massa Lubrense 2
La bellissima spiaggia di Crapolla

Fiordo di Crapolla: La Storia

L’arenile di Crapolla è un piccolo pezzo di una storia millenaria del luogo: la tradizione racconta che proprio qui sbarcò San Pietro durante il suo viaggio per Roma.

A memoria di questo passaggio, lungo il sentiero che porta al fiordo, c’è l’omonima cappella la quale, si racconta, venne edificata con le stesse pietre con cui era edificata la precedente Abbazia di San Pietro.

Secondo la leggenda, fu edificata sulle rovine di un antico tempio dedicato al dio Apollo e questo spiegherebbe il toponimo Crapolla.

In occasione dei festeggiamenti di San Pietro e Paolo, ogni 29 giugno, i fedeli di Torca partono di buon mattino dalla piazzetta di questa piccola frazione per giungere alla cappella di Crapolla per celebrare qui l’Eucarestia per poi proseguire con una festa sulla spiaggia fra buon cibo e sano divertimento.

Chiesa di San Pietro 1 - Crapolla
In lontananza la piccola Cappella di San Pietro

Fiordo di Crapolla: La Spiaggia

Il Fiordo di Crapolla è raggiungibile esclusivamente a piedi partendo dalla piazzetta di Torca, seguendo un sentiero ben tracciato con il colore blu.

È un sentiero di difficoltà elevata (e pertanto sconsigliato a chi non ama fare lunghe e faticose passeggiate).

S’innesta su una vecchia mulattiera circondata dalla flora mediterranea che, a un certo punto, prevede una diramazione (stavolta tracciata con la fascia bianco-rossa), che prevede un percorso composto di ben 700 gradini che conducono al fiordo.

Oltrepassata la cappella di San Pietro si giunge all’agognato luogo!

Il fiordo di Crapolla a Massa Lubrense si presenta come una profonda fenditura nella roccia che si insinua in una elevata scogliera per una lunghezza di circa 150 metri che man mano si estende verso il basso, terminando nella spiaggetta. A ovest dell’insenatura è possibile scorgere i resti di una villa romana dove si riconoscono porzioni di mura in opus reticolatum.

Scopri tutte le regole e le modalità di accesso delle spiagge in Penisola Sorrentina post Covid!

Sfoglia qui sotto la Gallery del meraviglioso Fiordo di Crapolla a Massa Lubrense (foto di Francesca Esposito).

Villa Romana a Crapolla
Cappella di S.Pietro
Fiordo di Crapolla
Precedente
Successivo

Informazioni utili

Il Fiordo di Crapolla è raggiungibile esclusivamente a piedi partendo dalla piazzetta di Torca, seguendo un sentiero ben tracciato con il colore blu.

S’innesta su una vecchia mulattiera circondata dalla flora mediterranea che, a un certo punto, prevede una diramazione (stavolta tracciata con la fascia bianco-rossa), che prevede un percorso composto di ben 700 gradini che conducono al fiordo.

L’ingresso è gratuito

Il percorso per raggiungere la spiaggia è molto difficoltoso per le persone con mobilità ridotta.